I prezzi online cambiano molto più spesso di quanto si creda, in termini tecnici si dice che sono “dinamici”. In un lasso di tempo sufficientemente lungo si possono trovare scostamenti tra prodotti identici venduti contemporaneamente online, da siti concorrenti, anche superiori al 50%.
Significa che potete trovare un abito, un condizionatore, una borsa o un gioiello alla metà del prezzo, se siete sufficientemente pazienti e bravi a cercare.
Mediamente uno scostamento del 10% è al contrario sempre riscontrabile, su qualsiasi prodotto, in qualsiasi momento dell’anno. Certo, ci sono costi accessori come la spedizione o garanzie legate alla qualità del venditore che non riguardano il prezzo di vendita e influiscono sulla scelta, ma parliamo di valori “medi” per cui possiamo inglobare questi aspetti come approssimazione realistica.


Risparmiare sempre un 10% su qualsiasi spesa, per una persona equivale a poter lavorare un mese in meno durante l’anno e trovarsi in tasca gli stessi soldi, a parità di consumi. Non male eh?

Quanto abbiamo appena scritto, applicato alle realtà aziendali diventa determinante in termini di bilancio e quindi di competizione. Soldi risparmiati da dedicare ad aree più importanti come marketing, innovazione, stipendi.Perchè non tutte le aziende vendono online, ma certamente tutte le aziende possono acquistare online. E se fino a qualche anno fa molti prodotti non erano disponibili o convenienti come attraverso i canali tradizionali, nel 2017 tra marketplace, siti b2b, e-commerce dedicati e offerte flash, tramite Web si può acquistare praticamente ogni cosa in qualsiasi quantità e varietà.
Anche quando non c’è modo di pagare direttamente, vuoi per la dimensione dell’importo o per clausole contrattuali, ordinare online comporta sempre vantaggi significativi in termini di risparmio.

Differenza tra prezzo online e prezzo negozio

L’unico serio problema, che riguarda sia l’utente privato che l’ufficio acquisti di un’azienda è: quanto tempo devo investire per conoscere i prezzi di un prodotto che voglio comprare online?

Il costo-ora necessario per trovare l’offerta migliore infatti deve essere sommato al prezzo online e questa somma può essere molto superiore ai prezzi che si trovano nei canali tradizionali di vendita.

Differenza tra prezzo online e prezzo negozio

Il costo-ora si riduce quando il numero di pezzi da acquistare cresce, ma non sempre è possibile acquistare in grandi quantità, nel mercato competitivo in cui le aziende si trovano a lavorare, l’attenzione ai costi è determinante in ogni scelta.

Più del 90% delle aziende si trova in grande difficoltà a dover costantemente operare questi calcoli e scegliere conseguentemente l’opzione migliore tra offline e online.
La formula che determina la convenienza, per quanto semplice da scrivere non è banale da risolvere:

Prezzo negozio* <=> Prezzo online + costi di ricerca


Differenza tra prezzo online e prezzo negozio

Come si vede dal grafico sopra riportato il breack-even point, punto di pareggio che si raggiunge nel trovare online il prezzo migliore in modo che sia più conveniente rispetto ai canali tradizionali, è legato al numero di pezzi acquistati, che per semplificare abbiamo indicato come unità, ma molto più spesso riguarda ordini di grandezza superiori.

Utilizzando Competitoor, le aziende abbattono completamente i costi di monitoraggio, spostando la convenienza dell’acquisto online anche sull’ordine unitario.
L’acquisto di una stampante, l’acquisto di una sedia, l’acquisto di un singolo prodotto di qualsiasi categoria o fascia di prezzo, con Competitoor diventa un’azione che si compie in pochi minuti.

Differenza tra prezzo online e prezzo negozio

Competitoor tiene monitorati i prezzi online, avvisa quando questi cambiano e permette all'ufficio acquisti di avere giornalmente una panoramica completa di quanti e quali rivenditori offrono lo stesso tipo di prodotto. Sì, perché Competitoor non si limita e controllare i prezzi, ma trova anche i rivenditori più convenienti verso cui rivolgersi.

comprareonline1


Con Competitoor è possibile scegliere quali prodotti monitorare, pianificare per tempo gli acquisti in modo da sfruttare i prezzi dinamici, tenere controllate anche offerte su mercati esteri.
Il prezzo per abbonarsi a Competitoor non è legato al numero di acquisti o al numero di pezzi dell’ordine, ma esclusivamente a quanti prodotti si vogliono monitorare, ottenendo così un rapporto estremamente migliore rispetto al costo-ora necessario ad un operatore umano e, soprattutto, avendo la garanzia di poter valutare informazioni precise e aggiornate.
Infine, anche per i canali tradizionali legati a listini prezzi che non si trovano online, Competitoor offre una particolare funzionalità che dà la possibilità di analizzare e mettere a confronto tra loro prezzi provenienti da sorgenti dati differenti, come i file Excel, Csv, XML che provengono da fornitori concorrenti.

Competitoor è il miglior alleato per le aziende che vogliono fare affari online, perché aiuta a migliorare le politiche di prezzo quando si vende, a fa risparmiare tempo e soldi quando si acquista.

Organizza una demo gratuita per verificare quanto potrai migliorare il tuo business contattandoci o scrivendo un'email a info@competitoor.com