7 e-commerce trend che ci aspettano nel 2017

Nell’articolo precedente abbiamo trattato le principali novità che hanno segnato il campo dell’e-commerce durante il 2016. E’ piuttosto chiaro però che il 2017 sarà altrettanto ricco di originalità e freschezza. Cerchiamo quindi di capire quali sono i principali trend in campo e-commerce che avremo l’occasione di vedere e sperimentare quest’anno.

Chat robotizzate
Da Facebook a Whatsapp, da Twitter a Google Allo. Tutte queste piattaforme hanno di recente introdotto la possibilità di chattare in live con un robot. Il loro compito non è altro che quello di fornire supporto al cliente durante la sua esperienza di shopping. Il primo di questi trend che riguardano gli e-commerce vedono il cliente diventare familiare nel confrontarsi e chiedere assistenza ad un computer.

In realtà Facebook ha già attive 11.000 chat robotizzate sul social network, anche se il loro utilizzo rimane ancora piuttosto in ombra per ora. In Italia si sta muovendo qualcosa ma vedremo un decisivo incremento di chat bot nei prossimi mesi. Grazie a questa nuova modalità le aziende potranno andare ad attivare dei canali di comunicazione tramite i quali potranno stabilire un contatto diretto con i consumatori, in modo interattivo e personalizzato nonché in tempo reale.

Intelligenza artificiale
L’utilizzo di intelligenze artificiali diventa sempre più comune e sta così diventando un supporto fondamentale per l’utente che si abitua sempre di più a interfacciarsi con queste. L’utilizzo di assistenza digitale come Alexa di Amazon, Siri di Apple, Cortana di Microsoft hanno presto abituato le persone a dialogare con una macchina.

Ovviamente ogni cliente ha bisogno di risposte personalizzate e perciò diverse, che potrebbero essere fornite meglio da un assistente reale. E’ fondamentale quindi per gli e-commerce e i brand che, in caso di utilizzo di un’intelligenza artificiale, pongano l’attenzione sul bisogno dell’utente in modo tale da fornire una risposta che centri il problema in pieno.

Mobile. Mobile. Mobile.
Come anticipato nell’articolo precedente, anche nell’anno 2017 il mobile avrà un ruolo sempre più centrale nelle vite degli utenti. Solo nel 2016 il traffico tramite smartphone ha superato quello via desktop. Per questo motivo, è importantissimo rendere l’esperienza di navigazione tramite il mobile il più semplice e piacevole possibile per l’utente.Con ciò non si intende solo adattare la propria piattaforma web allo schermo smartphone, ma piuttosto averlo come punto di partenza nella propria strategia.
devices online shoppers use

Pagamenti tramite smartphone e App dedicate
Di pari passo con l’incremento nell’utilizzo delle App per acquistare tramite smartphone si trovano i pagamenti online. Starbucks fu il primo ad introdurre la possibilità di pagare tramite dispositivo mobile e ora la loro App è diventata un incredibile successo.

Oggi in territorio americano il 22% dei clienti Starbuck paga utilizzando l’apposita App, aiutando a generare il 12% in più di profitto. In questo modo entrambe le parti possono beneficiarne: la multinazionale riesce ad ottenere informazioni importanti che riguardano il comportamento dei clienti per futuri miglioramenti. Dall’altra parte i clienti possono stabilire una relazione di fiducia di lungo termine con il brand.

mobile vs traditional payment

Personalizzazione
La grande disponibilità di dati che acconsentiamo a rendere pubblici accettando “Termini e condizioni”, permettono ai brand di raccogliere informazioni per poi costruire pubblicità e offerte personalizzate. Non solo, vengono proposti anche specifici prodotti a specifiche persone in un determinato momento tramite il web e i social network. Questa continua personalizzazione diventerà uno dei principali trend del 2017.

Parte dei benefici ottenuti dall’App di Starbucks è proprio questa collezione di dati che permettono alla multinazionale di creare offerte specifiche e personalizzate su prodotti che il cliente in questione ha già comprato.

Aumento della consegna giornaliera
La consegna tramite drone non è poi una realtà così lontana. Nel 2017 la possibilità di consegna lo stesso giorno dell’acquisto diventerà sempre più comune. Infatti secondo una ricerca condotta da Forrester, il 29% degli utenti è disposto a pagare una maggiorazione per avere la consegna della merce in giornata.

Mentre il colosso Amazon Prime dà il via a questo trend, la flessibilità nelle consegne diventerà un fattore di differenziazione per gli e-commerce.

La consegna e il reso della merce sono sempre stati i punti cruciali per quanto riguarda l’acquisto online, ma negli ultimi tempi sono stati fatti grandi passi avanti per rendere queste due operazioni molto semplici.

Vendita tramite Social
Già nel 2016 abbiamo avuto l’occasione di assistere alla nascita di questa nuova modalità di acquisto. I social network non saranno più visti solo come piattaforme dove condividere contenuti, ma vi sarà anche la possibilità di fare acquisti.

Soprattutto per quanto riguarda Facebook, è necessario che questo diversifichi le sue entrate se vuole mantenere gli shareholders felici.

Quelle presentate sono solo 7 novità che vedremo protagoniste del 2017. Sappiamo che il mercato e-commerce crescerà sempre di più, perciò saranno sempre più interessanti le novità che ci attendono nel futuro.