Per chi ha un'attività in Internet oggi è tanto importante il controllo della concorrenza quanto prendere decisioni di marketing strategiche sui prezzi dei propri prodotti. Una delle strategie più utilizzate da chi vende in rete è sicuramente il costante cambiamento dei prezzi, che si accorda soprattutto in base all'andamento del mercato e al tipo di utente. Amazon in questo senso fa da esempio, cambiando i prezzi fino ad 8 volte al giorno. Dimostrazione del fatto che il prezzo statico non può essere una strategia da adottare se si vuole crescere sul mercato online. Questo perché il valore del prodotto cambia ogni giorno e di conseguenza anche il suo prezzo.

La forte flessibilità nella gestione dei siti e-commerce e dei prodotti presenti sul catalogo on-line ci permette di essere sempre al passo con le dinamiche dei mercati. Il dynamic pricing è una caratteristica fondamentale nell’economia di oggi perchè la domanda e l’offerta sono guidate dal prezzo, quindi riuscire a modificare il prezzo in real time o attraverso delle strategie di pricing strutturate ci consente di non perdere quote di mercato.

Per entrare nel mercato con una politica corretta di prezzo è indispensabile fare delle valutazione di opportunità sia per quanto riguarda il prezzo fisso che quello dinamico.

Prezzo fisso

La scelta di prezzo fisso è sicuramente molto rischiosa come strategia da perseguire in quanto, se si è un e-commerce, non cambiare mai prezzi in base all'andamento del mercato e quindi della concorrenza, rischia di far perdere una quantità indefinita di opportunità di vendita. Il prezzo fisso è consigliato quando si è il prododuttore, il quale è in grado di stabilire un prezzo valido per tutta la clientela.

Prezzo dinamico

Il dynamic pricing è un approccio utilizzato da chi vende online, per modificare in tempo reale i prezzi dei propri prodotti e rispondere così in maniera flessibile alle richieste del mercato.
Il prezzo dinamico consiste nell'adattare i propri prezzi sulla base del comportamento della concorrenza. E' un tipo di strategia fondamentale se si vuole scalare la vetta della competitività online, perché seguire il prezzo dei migliori concorrenti online (dove per migliore si intende anche il valore di ranking non solo il prezzo), contribuisce all'aumento del fatturato aziendale.
Dai dati rilevati con Competitoor possiamo affermare che oltre il 5% degli e-commerce italiani utilizza il dynamic pricing. Se non sono ancora tanti i negozi che conoscono e riescono a mettere in pratica questa tecnica, i pochi che la utilizzano lo fanno con grande intensità.

prezzo_dinamici

Quando si sceglie di automatizzare il controllo della concorrenza online, se si vuole applicare una vera e propria strategia vincente, il re-pricing sul proprio sito web è sicuramente la scelta migliore. Competitoor ha proprio lo scopo di aiutare gli e-commerce ad automatizzare tutte quelle operazioni che oggi vengono ancora fatte manualmente per permettere allo store manager di focalizzarsi su altre attività importanti.
Grazie ai prezzi dinamici, combinati con la price intelligence di Competitoor, si avrà la possibilità di prendere le decisioni giuste su quali regole applicare e quali concorrenti seguire.